giovedì 19 settembre 2013

La recensione di "Romance e non solo".


Con questo post vorrei ringraziare Silvia per la recensione de “Gli inevitabili incontri del destino”, da lei recentemente pubblicata su “Romance e non solo”: il blog di cui è una delle curatrici.

"Gli inevitabili incontri del destino” è il secondo romanzo di Luca Terenzoni.
Come già mi era successo leggendo il suo primo libro, “Primavera in Borgogna”, fin dalle prime pagine lo stile coinvolgente dello scrittore mi ha catturato, facendomi sentire parte integrante della vicenda.
“Gli inevitabili incontri del destino” è una storia a più voci, dove protagonisti apparentemente molto lontani sia nel tempo e nello spazio che per stile di vita, con l'evolversi dell'intreccio si troveranno legati tra di loro molto più di quanto si sarebbe potuto immaginare.   
Il romanzo è molto lineare e la matassa si scioglie magicamente davanti agli occhi del lettore rivelando la verità.
Verità che si riesce ad intuire solamente nelle ultime pagine; la ricerca di essa mantiene vivo l'interesse del lettore.
Leggeremo nel primo capitolo della dolce Francine e della sue triste storia; poi conosceremo Lisa, una ex modella apparentemente viziata e superficiale che nasconde una profonda inquietudine d'animo.
Ci saranno poi Daniel e Roger, un giovane architetto ed un affermato attore, i protagonisti maschili che ho apprezzato molto; veritieri e genuini fino al midollo non potranno che conquistare il lettore.
Una caratterizzazione ricercata, vera e molto buona.
Una storia ricca di sentimenti, rancori e parole non dette sullo sfondo di Parigi. Ancora una volta infatti la Francia è la protagonista indiscussa del romanzo.
Le descrizioni minuziose dei luoghi rendono lo scrittore un pittore del suo romanzo.
Forse è proprio questa la peculiarità che caratterizza Luca Terenzoni, le sue descrizioni dei luoghi, le emozioni tangibili che provengono da esse, il suo amore per la Francia.
Rendono il suo stile unico e facilmente riconoscibile nella moltitudine della letteratura nostrana.
Un romanzo che non posso non consigliarvi; fatevi coinvolgere dagli inevitabili incontri del destino e ne rimarrete conquistati.

Photo credit: Istvan / Foter / CC BY-NC-ND

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...